Prestito PostePay Evolution senza busta paga: come ottenerlo senza reddito e senza garanzie

E’ possibile ottenere il prestito PostePay Evolution anche senza busta paga, senza un reddito e senza garanzie. Una grande difficoltà che incontrano spesso i disoccupati, le casalinghe prive di reddito da lavoro dipendente e tutti quei soggetti che non possono contare sulle garanzie reddituali è proprio la mancata concessione di alcune tipologie di prestiti personali. Con il mini prestito di PostePay Evolution, tuttavia, è possibile in alcuni casi richiedere lo stesso un prestito personale vantaggioso. In questo articolo vedremo come fare.

Mini Prestito PostePay Evolution senza busta paga: come richiederlo?

Ormai è uno dei più noti finanziamenti sul mercato: il mini prestito BancoPosta con PostePay Evolution ha semplificato la vita a molte persone in cerca di piccoli prestiti personali senza busta paga.

Ecco cosa bisogna fare per richiedere subito il mini prestito PostePay Evolution senza busta paga:

  • Cercare un ufficio postale nelle vicinanze tramite il sito Poste.it, l’app o conoscenza personale;
  • Prenotare un appuntamento recandosi fisicamente presso l’ufficio postale o chiamando il numero verde 800.00.33.22;
  • Recarsi presso l’ufficio postale nel giorno e orario di appuntamento e richiedere il piccolo prestito con PostePay Evolution senza busta paga.

Il prestito PostePay Evolution senza busta paga ha un importo limitato: si potranno richiedere un minimo di 1000 euro e un massimo di 3000 euro da rimborsare in 22 rate con tassi d’interesse TAN e TAEG fissi che verranno calcolati direttamente in ufficio postale a seconda dei tassi di interesse in vigore. Gli importi richiedibili sono 1000 euro, 2000 euro o 3000 euro, senza possibilità di richiedere prestiti per importi diversi. L’accredito del denaro, subito dopo il via libera dell’ufficio postale e della finanziaria, verrà effettuato direttamente sulla PostePay Evolution del richiedente. Ricordiamo che la PostePay Evolution è una carta munita di IBAN (per la quale non è necessario avere anche un conto corrente BancoPosta o bancario), perciò l’importo preso in prestito potrà essere facilmente speso per qualsiasi esigenza.

Il rimborso del prestito senza busta paga avverrà tramite addebito diretto sulla PostePay Evolution stessa ogni 15 o 30 del mese, in base a quanto concordato in fase di stipula del contratto di prestito.

In caso di estinzione anticipata (dopo almeno 14 giorni dalla concessione del prestito) non sono previste spese accessorie. Entro 14 giorni dalla richiesta, invece, è possibile esercitare il diritto di ripensamento per recedere dal finanziamento.

La durata del prestito è fissa e non negoziabile: il rimborso avverrà, come detto, in 22 rate, che corrispondono ad una durata complessiva di 1 anno e 10 mesi. Di conseguenza, maggiore sarà l’importo richiesto e maggiore sarà l’importo della rata mensile da pagare.

Requisiti Prestito PostePay Evolution senza busta paga, senza reddito e senza garanzie: documenti necessari

Requisito fondamentale è quello di possedere almeno 18 anni al momento della richiesta e un massimo di 76 anni non compiuti al momento della fine del rimborso ed essere residente in Italia. Sebbene non sia necessario avere una busta paga, è obbligatorio essere in possesso di una PostePay Evolution, sottoscrivibile sempre tramite qualsiasi ufficio postale di Poste Italiane, e poter contare su un garante che possa contare su un reddito fisso da lavoro o pensione.

Altri documenti da presentare necessariamente a Poste Italiane al momento della richiesta di un mini prestito senza busta paga con PostePay Evolution sono la tessera sanitaria e un documento personale, che potrà essere generalmente la carta d’identità, patente, passaporto o qualsiasi altro documento riconosciuto come documento d’identità secondo la legge in vigore. Inoltre, per i cittadini stranieri senza busta paga e senza garanzie che abbiano intenzione di richiedere un prestito PostePay Evolution con garante, sarà necessario presentare il passaporto e la Carta di Soggiorno o Permesso di Soggiorno in corso di validità.

Ricapitolando, i requisiti e i documenti necessari da presentare per richiedere il prestito PostePay Evolution senza busta paga sono:

  • Età compresa tra 18 anni (compiuti al momento della richiesta) e 76 anni (non compiuti alla fine del rimborso);
  • Carta d’identità, passaporto o patente di guida;
  • Codice fiscale o tessera sanitaria;
  • Documento di reddito del garante nel caso in cui non si abbiano garanzie reddituali;
  • Passaporto e Carta/Permesso di soggiorno (per cittadini stranieri).

Lascia un commento